Psicoterapia per l'età evolutiva

PERCORSI DI CONSULENZA PSICOLOGICA E PSICOTERAPIA BAMBINI

 


QUANDO INTRAPRENDERE UN PERCORSO DI CONSULENZA O PSICOTERAPIA IN ETÀ EVOLUTIVA

I segnali che possono richiedere una consulenza in età evolutiva sono:

  • Ansie, mal di pancia e mal di testa frequenti
  • Paure e preoccupazioni ricorrenti
  • Rifiuto di andare a scuola
  • Difficoltà di attenzione e apprendimento
  • Tristezza e apatia   
  • Problemi nella relazione
  • Fatica a controllare la rabbia

FINALITÀ DEI PERCORSI
La finalità dei percorsi è comprendere l’origine dei disagi manifestati di modo da poter individuare strategie e risorse del bambino e del sistema famigliare per poterli affrontare.

COME SI ARTICOLANO I PERCORSI DI CONSULENZA E TERAPIA

Prima fase: psicodiagnosi (comprensione del problema)
La collaborazione con le figure di riferimento del bambino è un aspetto fondamentale nella terapia.
All’inizio è previsto quindi un colloquio con i genitori ed un eventuale colloquio con gli insegnanti.
A questo colloquio seguono generalmente tre incontri con il bambino ed uno con il bambino e i genitori insieme. Nel corso di questi incontri vengono proposti al bambino alcuni test in forma di gioco (disegni, favole da completare, giochi con le bambole).
Questa fase si chiude con un colloquio di restituzione ai genitori. Durante questo incontro viene condiviso quanto emerso e vengono proposti i possibili percorsi da seguire per rispondere alla problematica del bambino.

Seconda fase: percorsi di terapia
Gli strumenti principali che vengono utilizzati sono i colloqui di supporto alla genitorialità e il gioco (libero e strutturato).

Supporto alla genitorialità:
Gli incontri di supporto alla genitorialità si focalizzano sulla problematica specifica portata che può riguardare sintomi o disagi sofferti dal bambino, la relazione con lui o difficoltà rispetto allo stile educativo adottato.
La finalità degli incontri è quella di comprendere le difficoltà e condividere spunti e strategie per affrontarle.

Gioco:
Il gioco è infatti il linguaggio attraverso cui si esprimono i bambini ed è sempre attraverso il gioco che essi elaborano quanto vissuto e sviluppano le loro capacità.
Le tecniche utilizzate sono quelle che si rifanno all’approccio cognitivo-comportamentale e alla Play Therapy (per approfondimenti sulla tecnica vedi l'articolo corrispondente)

Filial therapy
Un’altra forma di Play Therapy è quella Familiare. In questa tipologia di interventi è l’intera famiglia ad essere coinvolta in giochi e attività ludiche (per approfondimenti sulla tecnica clicca qui)

Emdr
In caso di traumi emotivi importanti (quali lutti, incidenti, abusi), l’OMS (organizzazione mondiale della sanità) indica il protocollo EMDR come trattamento preferenziale. Sono state elaborate speciali tecniche per poter applicare le tecniche previste dal protocollo anche con bambini molto piccoli. (per approfondimenti sulla tecnica clicca qui)

COSTI
Il costo dei colloqui è di 60€. La fattura rilasciata è scaricabile come spesa medica.

 

Per informazioni e prenotazioni consulenze tel 347-5416745

 

Indirizzo

Lo Studio Coeme si trova in:

Via Stefano Clemente 27 (Fermata Bernini della Metro)
Torino

Lungo Po Antonelli 143 Torino

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

clicca qui

Contatti

Per informazioni e iscrizioni contattare il 347-5416745 (Dr.ssa Monica Mutti) oppure scrivere a info@studio-coeme.it.